martedì 19 agosto 2014

piccole donne crescono

Piccole donne crescono non è solo il titolo di un bellissimo libro o film ma è una piacevole verità. Certamente tutti ricorderete che sono nonna di Matilde, ma forse non sapete che sono anche zia e prozia. Mi direte: “e con questo?” Ebbene, vi racconto cosa mi è successo domenica scorsa. Una mia nipote di Piombino, Maria Cira (sì, si chiama anche lei come mia figlia), mi è venuta a trovare con la sua bimba di nome Giada che ha 5 anni, ma che per motivi futili non avevo avuto modo di conoscere prima del mese scorso, perché vecchi rancori familiari si rincorrevano a discapito di nuove vite. Questa riconciliazione ha portato delle belle novità. 
Domenica oltre a Maria Cira con la sua bimba ed il marito Stefano sono venuti a pranzo mio fratello Tonino e un’altra mia nipote, Serena, con il suo fidanzato Valentino. Ed è proprio domenica che le due bimbe hanno partecipato alla preparazione di un piccolo pasto: panini farciti con speck, maionese e philadelphia. Erano così convinte di quello che stavano facendo che a stento hanno guardato chi faceva loro la foto. Matilde con quelle manine spalmava la maionese sul pane, sulla maglietta e nei capelli, Giada invece, molto più professionale stendeva e mangiava! In quei momenti mi sembrava di essere qui al Centro, quando prepariamo il Pranzo di Primavera o quando si fa attività di cucina: prima assaggiamo, poi diamo agli ospiti! Certo loro non dovevano rendere conto all’asl ma solo alle loro mamme che si sono divertite a guardarle mentre io con tanta nonchalance mettevo i loro panini sul vassoio ed intanto pensavo che tra pochi anni saranno loro ad immortalare le loro bimbe. Lo so, vedo lontano, ma come dice il proverbio: “la speranza è l’ultima a morire” … ed i vecchi detti non sbagliano mai! Parola di Annalisa!

 
i miei figli: Maria Cira ed Antonio



1 commento:

  1. cristina Barsalini19 agosto 2014 10:25

    Cara Annalisa, bellissimo vivere momenti di "comunione" familiare....hai due figli bellissimi ed in gamba (anche se conosco personalmente solo Maria Cira), hai una nipotina MERAVIGLIOSA...Giustissimo guardare lontano...il tempo vola...Tu puoi farlo. Per me non ci saranno nipotini....ma guardo avanti lo stesso ...e soprattutto VIVO IL PRESENTE godendomi attimo dopo attimo. In fondo l'intensità della mia relazione affettiva con Enea e Giulia è stata così grande....il tempo dedicato a loro è così tanto...che equivale allo scambio d'amore per almeno tre generazioni! Se calcolo i pannolini cambiati, le notti "bianche", le pappe preparate ed imboccate, ALTRO CHE NIPOTINI! Supero anche chi ha quattro nipotini!

    RispondiElimina

INSERISCI IL TUO COMMENTO, SELEZIONA IL PROFILO E SE NON HAI UN PROFILO SPECIFICO VAI SU: COMMENTA COME - NOME/URL - INSERISCI SOLO IL NOME, L'URL NON SERVE - CONTINUA - PUBBLICA.
FATTO!