martedì 3 luglio 2018

Prepariamo tutto per la gita: Prima ... durante ... dopo!

Finalmente si parte! Dobbiamo solo preparare le valigie. I ragazzi sono entusiasti, mentre noi altre un pochino preoccupate. Rosy, Peppa e Maria si sono organizzate a preparare i regali per i calciatori. Rosy si è rivolta alle Ripalte per avere del vino e qualche bottiglia di Aleatico. Peppa invece ha chiesto a Pietro Barella, un panettiere di Capoliveri, per avere delle schiacce briache; mentre Maria ha preso dalla dispensa alcuni barattoli di buona marmellata che i ragazzi in vari laboratori avevano preparato. Tutti questi prodotti poi sono stati confezionati in due belle ceste da regalo. Dimenticavo! I prodotti: vino, schiacce e frutta per preparare le marmellate ci sono state regalate dalle varie ditte compresa la Tenuta La Chiusa. Gli Scoglionati Viola, la tifoseria dell’Elba, ci hanno regalato le sciarpe e i braccialetti da indossare allo stadio. Sono venuti Fausto e Leonello a portarli al Centro il giovedì prima della partenza. Ma arriva finalmente domenica 13 maggio e inizia la nostra avventura. 

giovedì 28 giugno 2018

Panelle


Ingredienti:
  • farina di ceci 500 gr 
  • acqua 1,5 lt
  • sale 1 cucchiaino raso
  • pepe q.b.
  • prezzemolo tritato q.b. 
  • olio semi di girasole per friggere 
Procedimento:
In una casseruola diluite la farina di ceci e un pizzico di sale con l’acqua versata a filo. Ponete sul fuoco a fiamma media e, sempre mescolando, cuocete fino a quando la pasta si stacca dalle pareti del recipiente. Prima di ritirare la casseruola regolate il sale, aggiungete il prezzemolo e un’abbondante presa di pepe, amalgamate il tutto con cura. Spennellate d’olio il piano di lavoro, versatevi l’impasto allo spessore di 1-2 centimetri, lasciate raffreddare, poi tagliate a rettangoli oppure a rombi o a quadratini e friggetene un po’ alla volta in olio ben caldo. Quando le panelle saranno dorate, sgocciolatele e asciugatele su carta assorbente da cucina. Servitele calde con gli aperitivi. 

Cari lettori, vi dico solo che queste panelle sono proprio state un successo… non solo li hanno magiati tutti i nostri ragazzi, ma anche i familiari degli operatori!!! Tranquilli che al più presto vi faccio un'altra ricetta siciliana! 
Peppa 

compleanni di aprile

Mannaggia ai gruppi di whatsapp! Ieri mentre stavo finendo il mio misero pranzo - eh sì, sono purtroppo a dieta - mi sono trovata di fronte questo ben di Dio di torta con panna e fragole! Nonostante la vista offuscata dalla fame, sono riuscita a vedere che mi ero persa il compleanno di Maria. Sicuramente la torta sarà stata ottima, frutto delle doti da pasticcere (e pasticcione) del gruppo di cucina capitanato dalla festeggiata in persona. Allora cara Maria, buon compleanno di cuore da parte di tutti noi e grazie per avermi lasciato una fetta di torta stamani che - ahimé - non ho mangiato!  




Buon compleanno anche al nostro Marcolino che invece ha compiuto gli anni il 22 di questo mese. 





femmine alla riscossa!

Eccomi di nuovo a scrivere di una attività che conoscete molto bene anche voi, quella al CONAD. Nel mese di aprile c’è stato un giovedì mattina (giorno di questa attività), che l’equipe era tutta al femminile, formata da Barbarina, Lisanna e Sophitou. Come sempre hanno fatto la loro attività nel migliore dei modi, contornato e arricchito da risate e sfilate varie. Durante l’attività, riordinando un dolcetto e l’altro, una fetta biscottata ed un cracker, non si poteva non fare una foto di gruppo con il nostro Amico Fabio Lottini, venerato dalle nostre donne, che non perde occasione per ricambiare l’affetto. Non ci credete? Guardate con i vostri occhi …




martedì 19 giugno 2018

primo piano su ... Eliana

Conoscete tutti Eliana, è una delle veterane del centro che giornalmente ci fa compagnia con la sua presenza. Viene chiamata “Contessa” da molti anni perché durante delle sedute riabilitative, un terapista ha iniziato a chiamarla con questo soprannome che lei gradì molto: da allora anche per noi è La Contessa. Al centro le sono tutti amici e le vogliono bene, per la grande dolcezza e fragilità che Eliana dimostra, anche i compagni hanno un atteggiamento protettivo nei suoi confronti e se ne prendono cura.