mercoledì 23 luglio 2014

sempre liberi di esprimersi!

questa è proprio l'immagine che
trovammo su internet e che ci ispirò
Facciamo un passo indietro. Siamo nel 2002, in primavera. Sono in dolce attesa di Caterina quindi non sono a lavorare al Centro perché già in maternità. Cristina, la mia amica-compagna d’avventura-collega/capo istruttrice di Jazzercise insieme a Vittorio, suo marito, mi fanno una proposta molto allettante: “perché non ci pensate voi al Centro a pitturare il fondale dello spettacolo di quest’anno?” Noi? Ne parlo subito alle mie colleghe e non mi ricordo come ma ci vengono in mente quegli omini un po’ strani dell’artista americano Keith Haring. Facciamo una ricerchina su internet e salta fuori questa immagine che ci dà l’ispirazione giusta per il nostro fondale e la frase che inseriamo nella vignetta è liberi di esprimersi. Quello diventa il motto della serata: c’è chi si esprime ballando, come gli allievi che si sarebbero esibiti quella sera, noi lo facciamo in altro modo, ad esempio dipingendo. Quel telone è stato il nostro primo grande lavoro su commissione.


ecco qui il fondale
- quell'anno ballai con Caterina nella pancia! -
È stato una sorta di lancio sul territorio perché da lì in poi è nata una vera e propria rete di amicizie che ha fatto conoscere la nostra cooperativa Di Vittorio sempre meglio nel tessuto sociale in cui viviamo. Dalla rete di amicizie ad altre vere e proprie collaborazioni e commissioni il passo è stato brevissimo e ci ha portato ad essere quello che siamo oggi. Il nostro amatissimo Progetto Arturo ad esempio, nasce proprio grazie a quel palcoscenico che ogni anno ci ospita con tanto entusiasmo: Arturo è il figlio dell’istruttrice Irene che ha imparato ad apprezzarci proprio grazie a quello che ogni anno facciamo vedere di NoiAltri. Quest’anno ricorre il 20° anno di attività di Cristina con il Jazzercise all’Elba e per celebrare questa ricorrenza abbiamo realizzato un filmato che ripercorre le tappe della nostra amicizia accompagnato dalla canzone dei Tiromancino Immagini che lasciano il segno. Cercando il materiale da mettere nel video ci siamo imbattuti in immagini come queste, immagini che hanno lasciato il segno in ognuno di noi e che, come dice la canzone: “resteranno dentro ai miei occhi nel tempo …”  



Ecco invece sotto “altre” immagini. La prima mostra un momento del backstage del saggio di Marina di Campo dove Massimo ha assistito tutto il pomeriggio ai preparativi e poi è intervenuto con me per raccontare con un altro filmato l’ultimo anno di avvenimenti del Centro. La seconda invece mostra un momento dello show di Portoferraio dove Emanuele è intervenuto per la prima volta accompagnato da Lele e Martina, ospiti invece abituali della serata. 



Amici di Elba no Limits, credo proprio che tante altre immagini di NoiAltri con VoiAltri lasceranno il segno ... intanto ci rivediamo il video e ci diamo appuntamento al prossimo anno!

video



Nessun commento:

Posta un commento

INSERISCI IL TUO COMMENTO, SELEZIONA IL PROFILO E SE NON HAI UN PROFILO SPECIFICO VAI SU: COMMENTA COME - NOME/URL - INSERISCI SOLO IL NOME, L'URL NON SERVE - CONTINUA - PUBBLICA.
FATTO!